Autostrade per l’Italia presenta il Manifesto per la diversità e l’inclusione con il patrocinio di Valore D

22-06-2020

Diversità, equità, inclusione. Autostrade per l’Italia presenta il Manifesto per la promozione di diversity e inclusion con un comitato bilaterale per il welfare, le pari opportunità di carriera e l’equità nella crescita professionale. Valorizzazione delle persone e delle competenze al centro dello sviluppo dell’azienda.

Presentato ieri all’Università “Sapienza” di Roma il Manifesto “Next to People: Diversity & Inclusion” di Autostrade per l’Italia in un incontro che ha visto la partecipazione della Ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti, la Rettrice Antonella Polimeni, il Preside della Facoltà di Economia Fabrizio D’Ascenzo e l’Amministratore delegato di Aspi Roberto Tomasi. Sono intervenuti anche Paola Mascaro, Presidente di Valore D, Igor Suran, Direttore esecutivo di Parks e la senatrice Monica Cirinnà.

 

Colmare le disuguaglianze, investire sulla parità, liberare le energie delle donne

Nel manifesto presentato dall’azienda, associata di Valore D, sono delineati i principi cardine che guideranno gli ulteriori passi per la diversità sul posto di lavoro, la garanzia del più corretto equilibrio tra la sfera professionale e quella privata, la valorizzazione delle iniziative di Welfare per il benessere dei dipendenti e l’equità nelle assunzioni e nella retribuzione.

Il Manifesto “Diversity, Equity & Inclusion”, patrocinato dall’Università “Sapienza”, Valore D e realizzato in collaborazione con Parks, rappresenta il segnale concreto della nuova vision e dell’impegno per una sostenibilità sociale, non solo ambientale, di Autostrade per l’Italia che possa attrarre, motivare e valorizzare le persone che parteciperanno alla realizzazione degli obiettivi del Piano Industriale dell’azienda.

 

La presentazione del Manifesto “Next to People: Diversity & Inclusion” presso l'Università Sapienza ieri pomeriggio

 

A sostegno di questo impegno va l’istituzione di un Comitato per la tutela e l’inclusione delle diversità: composto da persone di ASPI insieme a rappresentanti femminili delle Organizzazioni sindacali, il Comitato porterà avanti lo sviluppo di una serie di iniziative volte al perseguimento di un welfare aziendale sempre più all’avanguardia per le oltre 8.000 persone che già lavorano nel gruppo Autostrade per l’Italia. 

Sono inoltre previsti sistemi di valutazione delle performance del management e di tutti i dipendenti Aspi, del valore dell’inclusività e dei relativi comportamenti; il monitoraggio del rispetto di pari opportunità di assunzione e carriera, con un’attenzione trasversale all’andamento dell’occupazione e dell’equità, non soltanto retributiva.

 

"Questo è un progetto importante perché in azienda bisogna partire dai valori e si cerca di valorizzare quello che è il patrimonio fondamentale per gestire una trasformazione importante come quella di autostrade, che è il patrimonio umano. Per poter valorizzare questi talenti non possiamo prescindere dal valorizzare tutti i talenti che abbiamo nella nostra organizzazione e quindi a parità di genere, l'inclusività delle diverse forme, non solo di genere, ma anche di formazione, cultura, religione, diventano una condizione fondamentale anche per affrontare una sfida così importante".

ha detto Roberto Tomasi, AD di Autostrade per l'Italia.

 

Valore D si congratula con l'associata Autostrade per l’Italia che ha intrapreso questa importante trasformazione organizzativa e  culturale, che coinvolge tutto il Gruppo a livello nazionale.  La costituzione di una struttura dedicata ai temi della Diversità, Equità e Inclusione  (DE&I) rappresenta il segnale concreto della nuova vision e dell’impegno per  una sostenibilità sociale, non solo ambientale, che possa attrarre, motivare e  valorizzare le persone.

 

Puoi consultare il Manifesto "Next to People: Diversity & Inclusion"  

ENG