La battaglia femminista ci riguarda tutti

Team Comunicazione
14-12-2018

E se a dirlo è un uomo, l'ex Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, l'affermazione è ancora più forte. "Oggi c’è un problema gigantesco di esclusione delle donne dai ruoli apicali" spiega Calenda in una lunga intervista a Elle, papà arruolato a tempo pieno. "Parlarne non significa annullare le differenze, ma dare le stesse opportunità a donne e uomini". 

 

L'ex Ministro parla a tutto tondo, sottolinea  il ruolo fondamentale che ricopre l'educazione e la condivisione del lavoro di cura che va praticata, e non predicata, tutti i giorni: "l'apporto femminile nella stanze dei bottoni delle aziende sarebbe un fattore di cambiamento importante, sì, mi definisco femminista".

 

Calenda intervista Elle

ENG