InspirinGirls

Il futuro è come lo vuoi. InspirinGirls porta nelle scuole medie storie di donne raccontate dalle protagoniste per incoraggiare ragazze e ragazzi a seguire le proprie aspirazioni, liberi da stereotipi di genere

Storie di donne che amano il loro lavoro, storie fatte di impegno, passione, difficoltà e successo, raccontate in prima persona agli studenti: è questa l’anima del progetto InspirinGirls, fondato da Miriam González Durántez – avvocata inglese – e oggi attivo in 24 Paesi (Australia, Belgio, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Francia, Honduras, Hong Kong, Italia, Jersey, Messico, Marocco, Perù, Polonia, Regno Unito, Russia, Serbia, Singapore, Spagna, Turchia, Uruguay, USA, Venezuela).

inspiringirls HEAD SITO VALORE D

Promosso nel nostro Paese da Valore D, in partnership con ENI, Intesa Sanpaolo e Snam e con il patrocinio del MIUR, InspirinGirls sta portando tra i banchi delle scuole medie professioniste, scienziate, sportive e manager che possano spronare ragazze e ragazzi a non porsi limiti nella definizione del proprio percorso e a seguire le proprie ambizioni, qualunque esse siano.

Il progetto InspirinGirls ha lanciato anche l’Inspiring Education: un percorso digitale gratuito con metodologia Open Mind che i professori delle scuole secondarie di primo grado possono veicolare nelle proprie classi 

InspirinGirls è arrivato in Italia nel 2017 e ad oggi le role model hanno incontrato 36.000 ragazzi in tutto il Paese. Il loro è un messaggio forte che ha eco anche dopo l’incontro: infatti, la maggioranza dei ragazzi ne ha parlato con i propri genitori, amici e parenti (84%) e l’esperienza ha aiutato due terzi dei partecipanti ad individuare le proprie aspirazioni professionali (64%).

 

Per maggiori informazioni contattare: inspiring.girls@valored.it

ENG